Trixo Logo Alternate
Da qualche giorno è iniziata la tanto attesa Esports World Cup a Riyadh in Arabia Saudita. Subito emozioni e sfide d'interesse globale

Esports World Cup, 2 settimane di sfide a Riyadh

Da qualche giorno è iniziata la tanto attesa Esports World Cup a Riyadh in Arabia Saudita. Subito emozioni e sfide d’interesse globale. Ecco le prime big news alla seconda settimana di gare.

Free Fire

È in corso il campionato Free Fire EWC, 18 squadre si sfidano per aggiudicarsi la fetta maggiore del montepremi da 1 milione di dollari e assicurarsi il primo posto alle finali globali di fine anno della Free Fire World Series 2024 in Brasile. Le squadre sono state divise in tre gruppi da sei, obiettivo piazzarsi tra le prime dodici e avanzare alla fase Point Rush. In Point Rush, nessuna squadra verrà eliminata, ma le squadre che arriveranno più in alto dopo sei partite inizieranno le Grand Finals con un vantaggio in termini di punti. Quindi, le 12 squadre giocheranno altre sei partite per decidere chi si aggiudicherà il trofeo.

Le squadre da tenere d’occhio nel Gruppo A sono la squadra indonesiana EVOS Esports, e l’organizzazione brasiliana Fluxo, che vanta tra le sue fila tre ex campioni del mondo. Nel Gruppo B, tutti gli occhi puntati sulla squadra brasiliana LOUD, P Esports e Buriram United Esports. Infine nel Gruppo C, il Team Falcons è tra i favoriti del torneo. La Thailandia è tradizionalmente la regione più forte in Free Fire, quindi questo roster tutto thailandese è tutto da seguire.

League of Legends

I T1 sono diventati i primi vincitori dell’EWC League of Legends, sconfiggendo in finale i TOP Esports (TES) per 3-1. I quattro volte campioni del mondo T1 e Lee “Faker” Sang-hyeok, uno dei più grandi player di Esport di tutti i tempi, si sono portati a casa 400 mila dollari e un altro trofeo da aggiungere alla loro prestigiosa collezione.

Faker ha ricevuto il premio MVP. Menzione speciale per Lee “Gumayusi” Min-hyeong che ha impressionato tutti gli addetti ai lavori per aver giocato costantemente ad alti livelli.

Call of Duty

Nella settimana di apertura dell’Esports World Cup, il team saudita Falcons è stato incoronato campione dell’EWC di Call of Duty Warzone. Per i padroni di casa un impressionante punteggio di 227,9 nella Grand Final. Il trio formato da Biffle, Shifty e Soka ha superato le altre 20 squadre e ha totalizzato 137 eliminazioni in 8 partite, assicurando al Team Falcons 200 mila dollari e gli importantissimi 1.000 punti per il Club Championship.

foto EWC

Condividi questa notizia!
Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter
Telegram
Email