Trixo Logo Alternate
Il futuro si dà appuntamento a Bologna dal 13 al 15 giugno al WMF - We Make Future, all’interno dei padiglioni di BolognaFiere. Un’edizione ricca di opportunità di business e spettacoli tecnologici

We Make Future, Esports e gaming guidano l’innovazione

Il futuro si dà appuntamento a Bologna dal 13 al 15 giugno al WMF – We Make Future, all’interno dei
padiglioni di BolognaFiere. Un’edizione ricca di opportunità di business e spettacoli tecnologici.

I protagonisti

In fiera saranno oltre 600 gli sponsor ed espositori da tutto il mondo ma anche più di 3.000 le startup e gli stakeholder dell’open innovation con cui si potrà entrare in contatto per importanti sinergie, approfittando anche della presenza di padiglioni internazionali tra i quali anche Hong Kong, Repubblica Dominicana, Svizzera, Ucraina, Grecia, Spagna e Regno Unito.

Tra i tanti protagonisti dell’area fieristica segnaliamo numerosi brand internazionali tra cui anche TikTok, Intel, Esa – Agenzia Spaziale Europea e Aruba o il padiglione Data Valley della Regione Emilia – Romagna. Importante anche la presenza del Mic – Ministero della Cultura, dove i rappresentanti di 22 Istituti illustreranno gli innovativi progetti ministeriali tra cui app, gaming, intelligenza artificiale e realtà virtuale immersiva.

Esports & Gaming discrict

Altrettanto importanti e attesi saranno l’Esports & Gaming District di oltre 300 mq dedicato al mondo del gaming, con gli esports più innovativi, dai simulatori, alle esperienze AR, VR fino al retrogaming e l’arcade, in un mix per tutti i gusti e tutte le età. L’area sarà un concentrato di innovazioni tecnologiche e intrattenimento futuristico.

Tra gli oltre 100 eventi di formazione, business e intrattenimento da non perdere il 15 giugno alle 9:20 in programma lo stage formativo “E-sport e Lavoro: competizione virtuale, nuove strategie di gioco e avanzamento digitale“. Per quanto riguarda invece gli interventi sul presente e futuro del business del gaming e degli esports da non perdere quello di Micaela Romanini “Nutrire la Diversità, la Sostenibilità e l’Educazione attraverso l’Attivismo Videoludico” e quello di Federico Bottino “La videoludica competitiva – alla scoperta della più grande e influente community della storia digitale“.

Sarà presente un’area gioco dedicata a tutti i partecipanti del Drone Soccer, che potranno testare con mano l’Esport innovativo guidati dalla FIDA – Federation of International Drone Soccer Association.

Anteprima spazi WMF 2024

Il commento dell’ideatore We Make Future

L’area fieristica quest’anno è più che mai luogo e occasione privilegiata di business con attori, brand ed ecosistemi provenienti da tutti i continenti” spiega Cosmano Lombardo, Founder e CEO di Search On Media Group e ideatore del WMF “Avremo diverse aree predisposte per gli incontri B2B tra imprese e professionisti ma anche tra startup, investitori e istituzioni. Non solo, i padiglioni saranno teatro di show tecnologici, club challenge di Drone soccer, che ospiteremo in anteprima europea al WMF, e molte altre attività sportive ed esportive, musicali, artistiche e culturali grazie ai numerosi partner e sponsor che ogni anno contribuiscono a rendere unica questa manifestazione“.

Condividi questa notizia!
Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter
Telegram
Email